lunedì 7 luglio 2008

OBIETTIVO: FEDERALISMO

Klemens von Metternich, nel 1847 affermò che "L'Italia è un'espressione geografica [...] composta da Stati sovrani, reciprocamente indipendenti".
Per chi non l'avesse ancora capito, la frase sintetizza e semplifica ciò che la Lega ripete e vuole. Una Nazione composta da Stati indipendenti tra loro. Concetto non affatto egoistico perchè il termine Nazione premette un concetto di unità e solidarietà, cosa che oggi esiste solo in modo fittizio.
A proposito Bennato ha scritto una bella canzonetta ("C'era un Re") che v'invito di sentirvi perchè racconta di uno Stato creato da "un Re con manie di grandezza" a causa delle quali nord e sud sono "cani e gatti" e "la cosa piu' tremenda è che la differenza aumenta nel tepore della Patria".
Lo disse Cataneo e venne tacciato d'irrealismo e dopo 150 di centralismo ingordo e prepotente ci troviamo messi peggio di paesi come Spagna e Germania che in poco più di 20 anni sono arrivati ai nostri livelli sia economicamente che socialmente. Il federalismo è, per la Nazione Italiana, la soluzione migliore, ma serve anche un cambiamento nel modo di pensare di certe persone che vivono di violenza, ignoranza ed egoismo.
PADANIA LIBERA!
P.S.: piccola comunicazione riferita ai giovani dell'ISOLA BERGAMASCA.
Giovedì 10 Luglio alle 21 circa ci sarà il primo incontro dei Giovani Padani dell'Isola a Mapello.
Si parlerà del gruppo, di politica attuale e di attività sul territorio. Anche se siete solamente interessati, v'invito a partecipare.
Per info contattatemi all'indirizzo angioletti@hotmail.com